martedì 3 agosto 2010

perfezione #1

avete mai notato la perfezione di una dibiterie di Dakar, odore pungente e caldo solido di carne cotta nella brace di legna? un antro bollente di terracotta dove una o due persone stanno in piedi, squagliandosi lentamente, a rigirare i pezzi di montone che poi vengono abbondantemente messi su carta marrone insieme a mucchietti di fortissima senape qua e là e portati a un tavolo lì dietro, sotto una lamiera ondulata, dove tu stai nel buio di un televisore acceso, circondato da coppie più o meno clandestine che si amano in un silenzio denso di musica forte dove l’erotismo dei morsi di carni saporite e rivoli d’unto che colano dalla bocca e dalle mani è palpabile.
l’avete mai provato?
se poi riesci anche a trovare un’ananas gazelle sei davvero in paradiso.
forse intorno a te c’è solo mistero.
forse.
e forse quando esci di lì sazio e felice è anche saltata improvvisamente la corrente nel quartiere della Fiera e tu te ne puoi andare serenamente nel buio della strada di sabbia fine, mano nella mano al tuo marito nuovo di zecca, chiacchierando piano di voi, sfiorando persone affaccendate e bambini che corrono e guardando quelle stelle tanto grandi che ci sono solo in Senegal.
l’invito a cena migliore della mia vita.
a Milano non succederebbe mai, tanta perfezione...
forse.


4 commenti:

sara tremolada ha detto...

solo a leggere mi scoppia il cuore... ♥ che travolgente nostalgia!!!
anche mia figlia ricorda ancora la sua prima dibi ♥

sara tremolada ha detto...

Lo stavo leggendo a mio marito e non ho potuto trattenere le lacrime!!
♥ grazie Cri

cri ha detto...

allora speriamo di poter fare una bella cena in dibiterie insieme, prima o poi.
grazie a te, sara, è bello condividere le emozioni :-)

sara tremolada ha detto...

Molto volentieri :-)